Un vestito bianco e un’auto abbandonata

Un vestito bianco e un’auto abbandonata

A luglio ho passato una giornata di fotografia di moda con Elena, che già dopo i pochi servizi fotografici insieme è diventata una bravissima modella 😀

Questa volta abbiamo organizzato nella giornata 3 set differenti per arricchire il suo book fotografico, con 3 vestiti lunghi diversi: uno nero, uno verde e un vestito bianco.

Per il vestito bianco cercavo un’immagine che risultasse il più possibile in contrasto, e in un complesso di capannoni abbandonati vicino a Ozzano ho trovato lo spunto perfetto: un’ auto abbandonata 🙂

L’assenza di portiere e vetri mi ha permesso di lasciare molto spazio alla modella e al vestito bianco, ma allo stesso tempo ho potuto inquadrare l’immagine in un contesto chiaramente percepibile e in totale dissonanza con la modella. In più, la copertura del tettuccio mi ha permesso di giocare con le ombre in modo da dosare con precisione l’illuminazione del soggetto, degli interni dell’auto e dell’ambiente (in previsione della futura conversione in Bianco e Nero).

É stata data quindi importanza alla figura della modella, ma anche all’ambientazione, come penso dovrebbe essere strutturata ogni bella fotografia di moda (non sono un amante dei book fotografici con cartelloni colorati come sfondo, non si era ancora capito? 😛 ).

Questo post è anche un’occasione per anticipare un progetto che ho lanciato oggi su Google Places: una mappa aperta a tutti i fotografi, professionisti e amatori, dove chiunque attraverso il proprio account Google può aggiungere nuovi punti d’interesse.
L’obiettivo è quello di costruire online un archivio di luoghi abbandonati, paesaggi e angoli urbani (queste le 3 categorie attualmente disponibili) che possono essere utili a tutti i fotografi in cerca di una bella location.

Potete trovare i dettagli seguendo questo link, prossimamente pubblicherò un articolo dedicato a questa iniziativa 😉

A questo punto, eccovi finalmente le fotografie:

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-01

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-02

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-03

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-04

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-05

vestito-bianco-auto-abbandonata-fotografia-di-moda-book-fotografico-bianco-nero-06
Non dimenticate di lasciare un commento all’articolo, o se preferite potete commentare il post di Facebook:

About The Author

matteomalagutti

Solo la fotografia riesce a catturare quel fuggente istante di perfezione nascosto in ogni luogo, e in ogni cosa. Ho viaggiato e fotografato molto, ma spero che questo sia solo l'inizio.

Blog Comments

Mi piace molto come hai gestito la luce sul viso di lei in tutte le foto, però devo ammettere di non impazzire per i bianchi e neri… Preferisco più contrasti e meno grigi (:

Ciao Veronica, grazie per la visita!
Pensa che a me sembrava già molto contrastato, ho provato per la prima volta a ridurre la grana in modo da ottenere un BN più patinato e glamour, lo ritenevo un trattamento più adatto al genere 🙂
In fondo però sono d’accordo con te: quando devo divertirmi con le mie fotografie il pedale del contrasto è spinto al massimo 😉

La tua fotografia come espressione di libertà, rigore, creatività e metodo,habitus mentale, approccio concreto. Mi piacciono, belle!

Ti ringrazio per il commento Carlo, sono molto contento che ti piacciano e che ti abbiano passato queste sensazioni… spero che anche le prossime continuino a comunicarle 🙂

Aggiungi un commento

*Compilare correttamente i campi indicati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

23 maggio 2016
Shooting fotografico Woods and Waterfalls
Quando l'estate è vicina e le temperature si alzano, cosa c'è di meglio di uno shooting fotografico nel bosco? La modella forse avrebbe qualcosa da ridire, dovendosi immergere quasi nuda...
22 maggio 2016
Ritratti fotografici: intervista al fotografo e spunti per ricominciare
Non pubblico ritratti fotografici né altri post su Facebook da 8 mesi, e ho ignorato questo blog di fotografia per quasi 2 anni, perciò capitemi se mi trovo un po' in difficoltà nel riprendere...
26 giugno 2014
Zombie Walk Bologna 2014
Sembrava impossibile, una cosa da fumetti e film dell'orrore, e invece è successo veramente. Gli zombie hanno invaso Bologna. Ormai sono passate 3 settimane, ma solo oggi sono riuscito a...